Chi sono

Sono cresciuta in un giardino fiorito in cui ad ogni essere vivente davo un nome. Così c’era la lucertola Amanda, la ghiandaia Nocciola ma in particolar modo le galline erano le mie amiche preferite. Di conseguenza fin da piccola i miei disegni rappresentano la Natura.

Ed è stato così un processo naturale che dopo essermi laureata all’Accademia di Belle Arti, partecipato a mostre ed eventi ed in ultimo alla Biennale di Venezia ho deciso che la mia non sarà arte per l’arte. Ho scelto di mettere la mia arte, le mie illustrazioni che io chiamo i miei “abiti” al servizio di persone, progetti ed  aziende Ecosostenibili e magici. “Abiti” perché per me non sono semplici illustrazioni ma sono disegni che proteggono come fossero un mantello protettivo e magico.

Più che artista sono una eco illustratrice. Collaboro e creo illustrazioni con aziende di pale eoliche e giocattoli ad energie rinnovabili, medici, arteterapeuti, aziende di cioccolato biologico, eco designer ed associazioni per la salvaguardia dell’ambiente, degli animali, dei fiumi, delle foreste e del cielo.

WWF Meyer Energitismo Enessere Spinifex The Whole Leaf Alisea Mattiussi Ecologia Tritech Spring Color H2Art

Nel 2007 ho personalizzato con delle illustrazioni il primo impianto di energia pulita, un impianto ibrido di energia eolica e solare destinato a portare elettricità ai paesi in via di sviluppo ma in realtà questo lavoro l’ho iniziato a Londra. E’ iniziato per magia, sfogliando una rivista sull’ecosostenibilità ed è stato così che nel 2009 ho esposto al V&A Museum for Childhood di Londra, assieme ad un eco designer, una stampa su una sediolina per bambini in cartone riciclato. L’illustrazione racconta una storia sui bambini e sulla creatività, non dimentichiamoci mai della nostra creatività perchè è una fonte di energia sempre rinnovabile del corpo umano.

Mi piace la parola magia perché è quella parte, molte volte sottovalutata, rimasta bambina in ognuno di noi che ci permette di credere che tutto sia possibile e quindi di poter realizzare i nostri sogni più grandi.

Cosi’ ho iniziato un mio sogno, un progetto che ho chiamato I Fiori del futuro, pensato per portare le energie rinnovabili all’interno degli ospedali pediatrici e nei luoghi dedicati ai bambini ed alla loro salute attraverso laboratori di illustrazioni con colori naturali ricavati dai fiori e dalle piante, giochi ad energie rinnovabili e fiabe.
Come prima tappa il progetto ha avuto l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Questo progetto perché penso che solo se i bambini di oggi crescono felici il mondo del futuro potrà essere un mondo più colorato, felice e sereno.

Ho poi proseguito la ricerca pensando anche di piantare delle piante tintoree nei giardini degli ospedali per ricavare I pigmenti per dipingere e creare dei laboratori con I pazienti colorando le pareti grigie degli ospedali.
Perche’ piantare dei fiori nei giardini degli ospedali?
Perche’ penso che siano un simbolo di rinascita, di trasformazione e perche’ penso anche che la creativita’, il colore ed il contatto con la Natura siano elementi importanti per il cambiamento e la guarigione.
Come prima tappa questo progetto ha avuto il Kentish Town health centre di Londra.

Sto inoltre iniziando a “condensare” il tutto: illustrazioni, piante tintoree, fiori di Bach, fiabe, energie rinnovabili, arteterapia, farfalle, api…  in un centro per l’infanzia che vorrei aprire qui nella colline attorno alla fiabesca cittadina di Totnes, nel sud ovest dell’Inghilterra dove attualmente vivo.
Creero’ inoltre un laboratorio mobile off-grid in modo che l’arte e le illustrazioni che mi sono sempre stati vicini possano essere utili e portare felicita’ attorno al Mondo per l’essere umano e per l’ambiente.

Solwa MAYA FREE SPACE GALLERY GARDENING FOR HEALTH

Dicono di me…